• IIS "Lorenzo Cobianchi"

    La scuola per il tuo futuro
  • CORSI TECNICI

    Chimica Materiali e Biotecnologie
  • CORSI TECNICI

    Elettronica-Elettrotecnica
  • CORSI TECNICI

    Informatica e Telecomunicazioni
  • CORSI TECNICI

    Meccanica Meccatronica ed Energia
  • CORSI LICEALI

    Liceo Linguistico
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Applicate
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Umane - opzione economico sociale
  • Istituto d'Istruzione Superiore

    LORENZO COBIANCHI
  • CORSI TECNICI

    Chimica Materiali e Biotecnologie
  • CORSI TECNICI

    Elettronica-Elettrotecnica
  • CORSI TECNICI

    Informatica e Telecomunicazioni
  • CORSI TECNICI

    Meccanica Meccatronica ed Energia
  • CORSI LICEALI

    Liceo Linguistico
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Applicate
  • CORSI LICEALI

    Liceo delle Scienze Umane - opzione economico sociale
Sei qui: Home News and Events "Una voce per la libertà: Liu Xiaobo" (recensione)

IMG 4249

Martedì 12 Dicembre, presso l'Istituto scolastico Lorenzo Cobianchi, è stato presentato, in forma di monologo, lo scambio di scritti fra il dissidente Liu-Xiaobo (premio Nobel per la pace) e sua moglie.

La presentazione (durata circa 2 ore) è stata scritta e interpretata da due professori: Paolo Ferrante e Cinzia Mupo.

Il tema che è stato trattato era principalmente la costante violazione dei diritti umani, ma anche la “rieducazione” che viene effettuata nei lager cinesi e le umiliazioni subite dalle varie minoranze, soprattutto quelle tibetane.

Il grande intellettuale cinese (interpretato dal prof. Ferrante), era stato condannato a 12 anni di carcere per aver cospirato contro lo stato, infatti nel 2008 era stato tra i promotori della Charta_08, manifesto democratico che si ispirava alla Charta_77 dei dissidenti cecoslovacchi contro il regime comunista.

Nel documento, lui e gli altri promotori, avevano cercato di utilizzare gli stessi termini presenti nella costituzione cinese contenente esplicite garanzie sui diritti umani.

Il prof. Ferrante è riuscito a interpretare tutto ciò in maniera tanto toccante quanto coinvolgente,  facendo mantenere alta l'attenzione a tutti i presenti in auditorium; ovviamente parte del merito va anche alla prof.ssa Cinzia Mupo, che ha raccontato ciò che il collega ha interpretato in maniera esaustiva.

E' riuscito a far riflettere tutti su temi che non pensavo potessero essere ancora attuali: vere e proprie carneficine contro i propri concittadini; stragi di migliaia di studenti, uccisi solo perché chiedevano libertà dei diritti.

E' stata un'esperienza molto significativa e toccante per me: purtroppo molto spesso non veniamo al corrente di ciò che accade al di fuori del nostro piccolo; confido in altre presentazioni simili a questa.

Giacomo Blasucci 4CBM 

Codici utili

Codice Fiscale 84000500037

IS COBIANCHI: VBIS00700V
(Istituto principale)

ITI COBIANCHI: VBTF00701B

LICEO COBIANCHI: VBPS007019

Contatti

Istituto d'Istruzione Superiore "L. Cobianchi".

  • Telefono: +39 0323 401563

Connettiti con noi

Seguici sui social network.
Sei qui: Home News and Events "Una voce per la libertà: Liu Xiaobo" (recensione)