PON FSE

“Competenze di base” 2a edizione

CUP: G58H18000250001

Avviso pubblico per la realizzazione di progetti di potenziamento delle competenze di base in chiave innovativa, a supporto dell’offerta formativa Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020 Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.1 e Azione 10.2.2

“Inclusione sociale e lotta al disagio” 2a edizione

CUP G59G18000150001

Avviso pubblico per la realizzazione di progetti di inclusione sociale e lotta al disagio nonchè per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico sopratutto nelle aree a rischio ed in quelle periferiche “Scuola al Centro”. Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE). Obiettivo specifico 10.1 Azione 10.1.1

PON FESR

“Aule aumentate”.

Codice identificativo del progetto 10.8.1.A3-FESRPON-PI2015-247

Avviso pubblico rivolto alle Istituzioni Scolastiche statali per la realizzazione di ambienti digitali.
Asse II Infrastrutture per l’istruzione – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) – Obiettivo specifico – 10.8 – “Diffusione della società della conoscenza nel mondo della scuola e della formazione e adozione di approcci didattici innovativi” – Azione 10.8.1
Interventi infrastrutturali per l’innovazione tecnologica, laboratori professionalizzanti e per l’apprendimento delle competenze chiave.
Sottoazione 10.8.1.A3 Ambienti multimediali: Aule “aumentate” dalla tecnologia

“Smart class  II ciclo”

CUP G56J20000530007

Avviso pubblico per la realizzazione di smart class per la scuola di secondo ciclo Fondi Strutturali Europei-Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.

Asse II – Infrastrutture per l’istruzione – Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) Obiettivo Specifico 10.8 – Azione 10.8.6 – “Azioni per l’allestimento di centri scolastici digitali e per favorire l’attrattività e l’accessibilità anche nelle aree rurali ed interne”